Qigong (Chi Kung)

Il Qigong (Chi Kung) è una delle cosiddette “Arti Interne” ed è anche uno dei quattro rami maggiori della Medicina Tradizionale Cinese (MTC). Il termine Qigong è stato coniato in tempi relativamente moderni e descrive una serie di esercizi basati su forme più antiche fra cui lo Xing Qi e lo Daoyin. Come molte cose antiche nella cultura cinese, la nascita dello Qigong è attribuito a autori diversi secondo la legenda alla quale preferisci dare credito. Una cosa che hanno in comune tutte queste legende è il concetto che il Qigong serve per migliorare la circolazione e l’equilibrio del Qi (vedere definizione sotto) nel corpo e di conseguenza migliorare e mantenere la salute.

Il nome Qigong è composto di due caratteri in cinese; il primo è “Qi” (pronunciato “ci”) mentre il secondo è “Gong” (pronunciato all’incirca “gung”) che significa “lavorare” o “sviluppare”. Di conseguenza, Qigong è l’arte di sviluppare il Qi. Come vedremo più in avanti, tutto e tutti sono composti di Qi, pertanto tutti hanno il Qi. Il Qigong serve per rafforzare il Qi del corpo e per sviluppare certe qualità dello Qi stesso.

La parola “Qi” può essere tradotto in vari modi; il modo più comune sembra essere “aria” (o “gas”) ed “energia vitale” (quest’ultima traduzione combaccia bene con il carattere tradizionale cinese per Qi () dove vediamo abbinati il carattere per “riso” () con due linee orizzontali che rappresentano il vapore che si sprigiona dal riso che cuoce). Però, secondo la filosofia alla radice della MTC, del Taijiquan e del Qigong, tutto l’universo (noi inclusi, naturalmente) è costituito di Qi. La materia solida è una forma molto condensata di Qi, i liquidi sono una forma meno condensata di Qi, i gas sono una forma ancor meno condensata di Qi, l’energia è una forma più rarefatta di Qi, ecc.

E’ certamente degna di nota il fatto che mentre questa filosofia ha una storia millenaria, collima in modo rilevante con le teorie della fisica moderna riguardo alle particelle subatomiche.

Ci sono innumerevoli stili e scuole di Qigong (Chi Kung) ma hanno tutti in comune lo scopo centrale di migliorare il libero, naturale flusso di Qi (“energia vitale”, “respiro”, “il componenti fondamentale di tutto”) nel corpo. Si raggiunge ciò attraverso il rilassamento mentale, lo scioglimento delle tensioni fisiche in tutto il corpo, la concentrazione sulla respirazione (addominale) e movimenti specifici del corpo.

Ci sono scuole di Qigong marziale, Qigong per la salute e Qigong per curare. Attualmente, insegniamo due forme di Qigong:

Longmen (Porta del Dragone) – il Maestro Ellis fa parte di un gruppo ristrettissimo di persone accreditato dal Dr. Xu Guo Rong (un discendente del 19° generazione di questo stile) ad insegnare Longmen Qigong.
Wubaomen Qigong (La Porta della Difensa della Salute) – il Maestro Ellis è stato accreditato ad insegnare questo stile dal suo fondatore Maestro Sun Junqing.

==================================================================

Qigong (Chi Kung) is one of the so-called “Internal Arts” and also one of the four major branches of Traditional Chinese Medicine (TCM). The term Qigong itself was actually coined in fairly modern times and describes a series of exercises based on more ancient forms among which we find Xing Qi and Daoyin. As with so many ancient things in Chinese culture, Qigong’s birth is attributed to different authors according to which legend you prefer to accept. One thing all these legends have in common is the concept that Qigong serves to improve the circulation and balance of Qi (see definition below) in the body and therefore to improve and maintain health.

The name Qigong itself is composed of two characters in Chinese, the first being Qi (pronounced “chee”) and the second being “Gong” (pronounced “gung”) which means “to work” or “to develop”, hence, Qigong is the art of developing Qi. As we will see later, everything and everybody is composed of Qi, so everyone automatically has Qi. Qigong serves to strengthen the body’s Qi and develop certain qualities of the Qi itself.

The word “Qi” can be translated in various ways, the most common of which appear to be “air” (or “gas”) and “vital energy” (this definition fits nicely with the traditional Chinese character for Qi () that combines the character for “rice” () and two lines that represent steam rising from the rice). However, according to the philosophy underlying Traditional Chinese Medicine (TCM), Taijiquan and Qigong, all of the universe (including us, of course) is made of Qi. Solid matter is a very condensed form of Qi, liquids are a less dense form of Qi, gases are an even less dense form of Qi, energy is an even more rarefied form of Qi, etc.

It is certainly worth noting that while this philosophy is thousands of years old, it tallies closely with the theories regarding subatomic particles in modern physics.

There are innumerable styles and schools of Qigong (Chi Kung), but they all have in common the main theme of enhancing the free, unobstructed flow of Qi (“vital energy”, “breath”, “the basic component of everything”) in the body. This is accomplished through relaxation of the mind, the loosening of physical tensions throughout the body, concentration on (abdominal) breathing and specific body movements.

There are schools of martial Qigong, Qigong for health and Qigong for healing. We presently teach two forms of Qigong:
•    Longmen (Dragon Gate) – Master Ellis is one of a handful of people accredited by Dr. Xu Guo Rong (a 19th generation descendant of this style) to teach Longmen Qigong.
•    Wubaomen (Defend the Health Gate) – Master Ellis has been accredited to teach this style by the founder of this school, Master Sun Junqing.

Copyright 2011 Oriental Health Academy